biciclette elettriche

Biciclette elettriche, induzione o trazione centrale?

Biciclette elettriche e motori

Approfittiamo ancora per parlare delle biciclette elettriche. Oggi vogliamo approfondire un po’ la questione dei motori elettrici, per rendere più comprensibile le differenze tra i due principali sistemi, ed aiutare l’utente finale a compiere la scelta giusta, qui sotto elencheremo le principali caratteristiche dei due sistemi, cercando di evideneziarne i pregi ed i difetti.

 

1) Motori ad induzione

motore bici elettriche ad induzione
bicciclette elettriche ad induzione

Le biciclette con i motori ad induzione sono sicuramente i più diffusi ed i più economici. Il motore ad induzione, rappresenta il sistema più diffuso nelle biciclette elettriche da città, anche se esistono motori ad induzione per biciclette elettriche sportive, con potenze maggiori ai 250w.

Questa tipologia di motori sono installati nel mozzo, sia anteriore che posteriore, e comunemente un sistama adatto per l’utilizzo in ambiente urbano pianeggiante,Questo perchè il suo tallone di achille è la salità, nonostante esistano sul mercato modelli potenziati con forza che arriva fino a 70nm, e motori da 500w, rimane pur sempre un sistema difficilmente adattabile ad un’uso intenso su inclinazioni importanti.

Nonostante ciò è la scelta più conveniente per una bicicletta elettrica da città, perchè riesce ad ofrrire un prodotto, relativamente economico, con delle perforamance eccellenti.

 

 

 

2) Motori a trazione centrale

bicicletta elettriche a trazione
bicicletta elettricha a trazione

I più nuovi e tecnologici, attualmente sul mercato esistono vari sistemi ad trazione centrale, alcuni dei quali leader nel settore, ma il costo rimane indubbiamente elevato, cos’è che li rende così speciali? O meglio ancora, la bicicletta elettrica a trazione centrale è sempre da considerare una scelta migliore?

La risposta è difficile.

Ovviamente in linea tecnica si dovrebbe dire di si, ma all’atto pratico, nella nostra esperianza, abbiamo inparato che la soddisfazione del cliente, ed il rapporto spesa ed appagamente dell’esigenze, diepende direttamente dalla necessita dell’utente.

Perchè la bicicletta elettrica a trazione, se è si vero, che posside delle caratteristiche palesemente superiore nei tratti in salita, è anche si vero, che grazie al sistema Torque, che abbassa l’assistenza da parte del motore elettrico, nel momento in cuoi  l’utente inzia ad applicare forza sulla pedalata, rende difficile sostenere velocità di crociera elevate, cosa che invece si rende più semplice nel sistema sensor, principalmente  applicato nei motori ad induzione (ma reperibile anche in qualche rarso sistema centrale).

 

 

In conclusione

Non è molto difficile dividere categoricamente la scelta del prodotto giusto, il nostro consiglio è semplice:

  • Bici elettriche da città: motori ad induzione e sistemi sensor sono indicati per uso urbano ed utilitario con percorsi in salita bassi o mederati;
  • Mountain bike elettriche: motore centrale e sistema Torque per uso sportivo, lunghi tragitti con salite medie o elevato.

 

Nel prossimo articolo esamineremo i vari motori per biciclette elettriche, sia ad induzione che centrali.

Continuate a seguirci, anche su Facebook!