bici elettrica

Bicicletta elettrica, assistita o motorino? Normativa

Bicicletta elettrica o motorino, cosa cambia?

Una delle domande più comuni che mi viene posta in negozio è “ma questa è una bicicletta elettrica o pedalata assistita?” cerchiamo di fare chiarezza su questo argomento sempre più in voga

Assistita o elettrica, questa distinzione non dovrebbe esistere

bicicletta elettrica o pedalata assistita, in realtà dovrebberò essere la medesima cosa In quanto nel codice delle strada esiste una sola opzione per i velocipidi elettrici, ciòè quei mezzi a due ruote, facente parti delle famiglia delle biciclette, con però l’aggiunta di un motore elettrico, citiamo l’articolo del codice della strada che fa chiarezza sulla questione

art 50

“I velocipedi sono veicoli con due ruote o più ruote funzionanti a propulsione esclusivamente muscolare, per mezzo di pedali o di analoghi dispositivi, azionati dalle persone che si trovano sul veicolo; sono altresì considerati velocipidi le biciclette a pedalata assistita, dotate di un motore ausiliario elettrico avente potenza nominale continua massima di 0.25kw la cui alimentazione è progressivamente ridotta ed infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25Km/h o prima se il ciclista smette di pedalare

pedalata assistita

Questa tipologia di bicicletta mantiene la caratteristica di velocipide, se ha un motore elettrico di potenza 250w, che non sostituisce il lavoro delle gambe ma le aiuta a fare meno fatica(appunto assistenza alla pedalata) Il motorino ha quindi funzione ausiliaria e non deve essere in funzione quando non si pedala.

La bicicletta elettetrica, per restare bicicletta, deve corrispondere ai requisiti della direttiva Europea 2002/24/ce del 18.3.2002

Ogni diversa tipologia di veicolo elettrico al di fuori di questa eccezzione è da considerarsi motore=scooter

Se si esce al di fuori dei parametri sopraindicati, non si è più nella categoria dei velocipidi ma bensi in quella degli scooter, qualsiasi meccanismo che permettà l’induzione del motore senza la pedalata o che non rispetti il vincolo dei 250w o 25km, rende il mezzo non abilitato all’utilizzo in aree pubbliche, ma solo in ambienti privati

scooter elettrico
velocipide elettrico o scooter elettrico

Cosa serve per utilizzare regolarmente una bicicletta elettrica/scooter?

  • per la bicicletta elettrica non serve alcun resquisito che si discotsti dalla normale bicicletta
  • per lo scooter elettrico(che funziona senza pedalare) serve il casco,assicurazione,targa,patentino o patente AM ed il certificato di circolazione(tutto quello che serve ad un normale scooter)

Cosa rischio se non rispetto tali norme??

  • manca di certificato di circolazione ed immatricolazione:sequestro amministrativo e confisca del veicolo, sanzione di €155,00(art 97 comma 7 cds)
  • mancata copertura assicurativa:sequestro amministrativo e confisca,sanzione di  €849,00(art 171 commi 1,2,3, cds)
  • mancaza di targa: fermo amministrativo per 60 giorni, sanzione di €81.00 (art 171 commi 1,2,3
  • mancanza di patente: fermo amministrativo di 3 mesi,sanzione di €5.000,00(art 116 comma 15cd)

Fate voi i conti